Le spiagge più belle della Sicilia

La Sicilia è sempre stata una delle mete più gettonate dell’estate italiana e scelta come destinazione per le vacanze anche da molti vip.
Dopo le Eolie, che hanno un fascino unico, sono le spiagge della terra ferma le più amate. Prima fa tutte Marina di Ragusa. Fra le più attrezzate e rinomate località balneari della Sicilia sud orientale, è apprezzata per i suoi lidi di sabbia dorata finissima.
Non lontana si trova la spiaggia di Punta Secca, un piccolo borgo marinaro chiamato dalla gente locale ‘a sicca’, per via di una piccola formazione di scogli di fronte alla spiaggia di levante.
Tra Noto e Ragusa si trovano anche Calamosche, una piccola cala di sabbia, stretta tra due promontori rocciosi e circondata da dune, con acque trasparenti,

Immaginee l’Oasi di Vendicari, uno dei luoghi più selvaggi della Sicilia nonché riserva naturale faunistica dal 1984. Il mare qui è limpidissimo.
A ovest dell’isola, non lontano da Sciacca, si trova una delle spiagge più rinomate: Capo Passero. Qui il mare è profondo, ma assolutamente meraviglioso.
E’ a nord ovest, però, che sono concentrate tre spiagge uniche al mondo: San Vito lo Capo, Scopello e Terrasini. Le prime due si trovano all’interno di una riserva naturale chiamata Lo zingaro. Qui l’arena è bianca e finissima e il mare è puntellato di scogli. Terrasini, invece, è caratterizzata da rocce rosse venate di bianco.
Per trovare altre spiagge degne di nota si deve andare a est della Sicilia, vicino a Taormina, o meglio, sotto. L’Isola Bella sotto la città, infatti, è tra i luoghi più belli di tutta la Sicilia. Un’oasi lunga 2 km di sabbia bianca e ricca vegetazione raggiungibile a piedi, quando c’è la bassa marea, oppure in barca.

Immagine
Propri di fronte alle Isole Eolie, in provincia di Messina, si trova uno dei luoghi di villeggiatura più rinomati: Capo d’Orlando. La spiaggia è lunga ben 8 km e, nella zona di ponente, si assiste a tramonti rosso fuoco, mentre in quella di levante si va per ammirare il sorgere del sole.
Vicino a Tindari (famosa per un romanzo di Andrea Camilleri e una puntata di Montalbano), infine, si trova Laghetti di Marinello, una spiaggia di sabbia bianca e fine, caratterizzata dalla formazione di alcuni laghetti marini, da cui prende il nome. Questa meravigliosa laguna costiera è una riserva naturale regionale.

Lo spirito francese dell’Oceano

saint martin

Saint Martin – l’isola dai molteplici accenti
Un mare incontaminato, spiagge selvagge; suggestione della cucina francese e sapori forti di quella caraibica; tanto relax e un carnevale coinvolgente. Saint Martin è un luogo dove popoli diversi (francesi, inglesi e olandesi) e le loro bandiere convivono pacificamente da 500 ann. Una destinazione unica per vivere il fascino e le contraddizioni dei Caraibi in maniera inedita www.iledesaintmartin.org

Nuova Caleidonia – Il paradiso terrestre
Il suo nome lo deve a James Cook l’ardito navigatore scozzese che scoprì l’arcipelago nel 1774. Da allora la Nuova Caleidonia ha incantato qualsiasi tipo di viaggiatore con il suo mare incontaminato e le sue spiagge di Mouli, Kuto e Kanumera considerate tra le più belle al mondo.L’ampia offerta turistica per itinerari relax, lusso, avventura e culturali trasformano questa meta in una destinazione paradisiaca.
www.nuovacaleidoniaturismo.it

Reunion – Natura impetuosa e anima unica
Dove la montagna si fonde con il mare creando un panorama unico e sontuoso. Dove gli spazi anche dopo la colonizzazione, sono rimasti intatti. Dove il turismo ha il cuore verde ed è sempre attento a preservare il meraviglioso contesto ambientale. Reunion rimane uno dei pochi patrimoni naturalistici al mondo accessibili ed ancora incontaminati.
www.reunion.fr

Relax before school

Le vacanze estive stanno per concludersi, e in tutta la penisola fervono i preparativi per il nuovo anno scolastico. Dopo aver acquistato libri, zaino, quaderni e penne, perché non partire per un week-end sulle montagne dell’Alto Adige? Un pieno di ossigeno e aria pura che tornerà utile durante i lunghi e faticosi giorni autunnali.

Il posto ideale per concedersi questa breve ma intensa sosta di relax è il Sudtirol!

Cosa troveranno i vostri bambini? Musei interattivi, fattorie con animali da accarezzare, castelli per principi e
principesse, percorsi a corde alte per i più coraggiosi, gite in barca o su slitte trainate da cavalli. E quando si resta in hotel parchi gioco da fiaba e… per i più golosetti in qualche hotel sarà possibile immergersi anche in vasche piene di cioccolato! Il problema sarà poi convincerli a tornare a casa…

Il viaggio ideale è colorato! 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 558 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: