Luci…rosse di Capodanno!

Impossibile non imbattersi anche a Capodanno nelle grandi città d’Europa tra una passeggiata ed un’altra, nelle zone proibite, quei quartieri che condensano il “meglio dell’osé”, sia per locali che per pratiche qui di casa.

A Parigi per esempio regna il quartiere di Pigalle, dal nome dallo scultore Jean-Baptiste Pigalle, ricco di tantissimi toy shop… e non solo.  Durante la seconda guerra mondiale il nome fu scherzosamente storpiato in Pig Alley, Vicolo dei maiali. Qui sono presenti anche il Divan du Monde ed il Moulin Rouge.

Il Reeperbahn è il quartiere di Amburgo: lungo la via e le piazzette laterali sexyshops, locali per striptease e clubs, ma anche il St. Pauli Theater, l’Operettenhaus, il Kasino Reeperbahn e tanti locali con musica live.

Soho è il grande centro della vita notturna di Londra: è il quartiere a luci rosse per antonomasia, ma è anche un fervido centro culturale.

Il quartiere più “hot” d’Europa? Il De Wallen di Amsterdam: sexy shop, peep show, caffè che vendono droghe, un museo del sesso e uno della cannabis!

Il viaggio ideale è colorato! 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 557 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: