Eccoci di nuovo – Abbiamo cambiato pelle, ma non anima!

Vi invitiamo a conoscere la nostra nuova sede www.caffeletterarioroma.it

Saremo presto online con il nostro nuovo sito http://www.voyagercafferoma.com.

IMG_0598

Voyager Caffè è il punto di incontro per tutti coloro che cercano una location concettuale dove il viaggio si sceglie in base alle passioni legando ad esse quelle destinazioni che meglio di altre, possano regalare l’emozione di ritrovarsi fluttuanti in un sogno reale tra sguardi, profumi, paesaggi sconfinati, inaspettati, desiderati.
Voyager Caffè come travel lounge, è un vero e proprio salotto del viaggiatore, dove ci si può dedicare alla lettura tra un drink o un caffè, scambiarsi esperienze di viaggio, soffermarsi su differenze culturali per riflettere su quanto ancora può esserci da imparare, da vedere oltre a quanto da noi quotidianamente vissuto. Potrete partecipare ad eventi periodici che vi faranno vivere destinazioni vicine e lontane attraverso immagini e parole.

Caviale on the road

Per gli amanti del caviale che proprio non riescono a farne a meno è stato installato a Los Angeles un distributore automatico a tema all’interno del Town Center Mall di Burbank.

La macchina contiene una selezione delle migliori specialità gourmet, tutte rigorosamente in versione snack, per soddisfare l’appetito improvviso anche dei palati più raffinati.

Ad assicurare la distribuzione automatica di caviale nella celebre località californiana è Beverly Hills Caviar, uno dei più rinomati fornitori di “luxury food” in tutto il Nord America.

La macchinetta offre ai clienti caviale ma non solo, anche bottarga italiana (una porzione costa 60 dollari) e salmone.

Quanto alle pregiate uova di storione, ce n’è di tutte le varietà e la distributrice lo dispensa in prodotti da 20 dollari fino ai 500 dollari dell’Imperial River Beluga Caviar. Per i meno “viziosi”, contiene anche snack da 5 dollari, come i “Mini Cocktail Blinis” ovvero delle piccole tartine già pronte.

MACCHINETTA

Se le uova di pesce, per quanto prelibate, non fanno per voi, ci sono sempre le lumache (anche se escargot suona decisamente meglio) e persino il caviale di escargot; oppure tartufi neri, oli di tartufo bianco e vari tipi di sale costosissimo.

Per i vegetariani la macchinetta offre un piatto a base di alghe e c’è addirittura un caviale di salmone (da circa 50 dollari all’etto) solo per cani e gatti.

Come già evidenziato il prezzo non è alla portata di tutti: le porzioni offerte arrivano facilmente a 500 dollari.

In compenso chi vorrà approfittare di questa “opportunità” all’acquisto riceverà in regalo un cucchiaio di madreperla ed un piattino adeguato per gustare il prezioso alimento. Non pensavate mica di mangiare caviale con una forchetta di plastica?! (Web)

Cucchiaio

Mama mia, che hotel!

Dopo Parigi ha aperto in Provenza sulla Costa Azzurra, più nello specifico a Marsiglia, l’hotel  “Mama Shelter”.

E’ il design hotel progettato dall’archistar Philippe Starck per offrire un ambiente eclettico e multiforme.

Il progetto celebra una delle città più vibranti del momento, la Capitale della cultura 2013.

6-Mama-Shelter-Marseille-Philippe-Starck

Situato nei pressi del quartiere di Cours Julien si raggiunge facilmente con la metro (Baille, Castellane e Notre Dame Du Mont).

E’ Costituito da 127 distribuite su sei piani con la possibilità di cinque categorie e colori e con prezzi a partire da € 69.

Gli spazi delle camere vanno dai 15 ai 45 mq della Big Mama Suite.

30-Mama-Shelter-Marseille-Philippe-Starck

La hall principale accoglie i suoi ospiti con musica e un mega calcetto di 4 metri con il quale possono giocare anche 16 persone.

18-Mama-Shelter-Marseille-Philippe-Starck (1)

La cucina del ristorante basata su sapori mediterranei è curata da Alain Senderens e Jerome Banctel.

17-Mama-Shelter-Marseille-Philippe-Starck

 

28-Mama-Shelter-Marseille-Philippe-Starck

E non meno importante, se deciderete di andare in estate la spiaggia si trova a soli 15 minuti.

 

Siete appassionati di Mercatini di Natale?

Parliamo del mercatino di Valkenburg, nei Paesi Bassi ma a un’ora di macchina da Bruxelles. Il mercatino quest’anno compie 25 anni ed è aperto già dallo scorso 16 novembre, fino al 23 dicembre.

grotta

La particolarità  è che viene  allestito all’interno di una grotta situata ai piedi della montagna di Cauberg, non di grande altitudine ma molto famosa perché è spesso una tappa di importanti gare di ciclismo come il Tour de France o l’Amstel Gold Race.
Le bancarelle vengono sistemate all’interno della grotta di Fluweel, dando luogo al più grande e più antico Mercatino di Natale sotterraneo d’Europa, reso ancora più caratteristico dai dipinti sulle pareti, dalle statue e dalla chiesa settecentesca che si trova all’interno.

grotta2
La grotta che ospita il mercatino si estende per decine di chilometri, un vero labirinto di gallerie illuminate e decorate, per un’esperienza davvero suggestiva e decisamente natalizia.

All’interno si trova anche una cappella scavata nella roccia che risale al XVIII secolo.

 

mercatini-di-natale-a-pergine-1351170031754
Oltre alle tante tentazioni dello shopping natalizio, tra dolci, balocchi, artigianato, candele e decorazioni per gli abeti, il mercato sotterraneo offre anche il comfort di non essere esposti alle intemperie e ai venti invernali e, in più, si potrà incontrare Babbo Natale con tanto di slitta, renne e stanza dei regali.

La 27esima edizione del Mercatino di Valkenburg apre il 16 novembre e resta a disposizione di turisti, curiosi e viaggiatori fino al 23 dicembre.
Il biglietto di ingresso costa 5 euro e i cancelli restano aperti dalle 10 alle 19, fino alle 21 nel fine settimana e fino alle 18 il 23 dicembre.

Per completare al meglio il vostro Natale in Olanda concedetevi un viaggio sul trenino a vapore che sbuffando corre sui binari che collegano Simpelveld alla Christmas Town di Valkenburg.

Potrete provare questa emozione il 18 e 25 novembre e poi il 2, 8, 15, 16, 22 e 23 dicembre.

Babbo-Natale-con-slitta-1

Il Natale a Valkenburg, dura dal 18 novembre 2012 al 6 gennaio 2013: la città olandese sarà trasformata in un magico luogo del Natale con tante attività dedicate nelle sue stradine illuminate a festa e dal 17 novembre, tutti i mercoledì e le domeniche, rispettivamente alle 19 e alle 19,30, il centro di Valkenburg sarà attraversato da una magica sfilata natalizia alla quale parteciperanno Babbo Natale, danzatori e animatori.

Santa Claus & Christmas tree on red background

 

 

(Fonte internet travelblog)

Distributori automatici di cupcakes in arrivo a New York!

Sprinkles Cupcakes, la famosa pasticceria di tendenza di Beverly Hills che con i suoi deliziosi cupcakes ha già conquistato tantissime star di Hollywood, ha annunciato che dopo Los Angeles istallerà a New York i suoi distributori automatici di cupcakes aperti 24 ore su 24.

sprinklesTutti i golosi d’America perciò non dovranno più temere di rimanere senza i loro dolcetti preferiti!
Gustosi, colorati, decorati ce n’è davvero per tutti i gusti.
Grazie alla fornitura giornaliera di 100 cupcakes per volta, ci sarà la garanzia di trovare prodotti sempre freschi.

cup

Infatti, ogni cupcake viene confezionato singolarmente per poi poter essere messo in scatola per essere regalato, oltre che consumato al momento.

01-sprinkles-atm-01

L’idea di questo distributore è nata grazie alle voglie della proprietaria della casa produttrice di cupcakes in questione, la Sprinkles Cupcakes. Candace Nelson, durante la gravidanza non riusciva a smettere di mangiare cupcakes arrivando così a formulare l’idea di realizzare un modo per poter avere a disposizione delle cupcakes appena sfornate ad ogni ora del giorno e della notte.

Cupcake-così-belli-che-è-un-peccato-morderli-12

Idea ingegnosa direi. Navigate sul sito http://www.sprinkles.com e scoprite dove potrete fare il “dolce prelievo” e/o votate la città dove vorreste che aprissero la prossima pasticceria dedicata ai cup cakes; per ora io  ho votato Londra con la speranza che arrivino presto anche in Italia. Slurp!
Nel frattempo accontentiamoci di prepararli in casa con una ricetta base.

I cupcake sono dei deliziosi e morbidi dolcetti di origine statunitense che vengono gustati al naturale o molto più frequentemente decorati con creme al burro, creme al formaggio o con golose glasse.
Devono il loro nome alla dimensione, infatti sono grandi proprio come una tazzina (cup) e sono l’ideale per accompagnare un buon thè durante una golosa merenda.

Esistono tantissime varietà di cupcakes, al cioccolato, al caffè, etc, noi vi proponiamo la ricetta della versione base, aromatizzata alla vaniglia e con della scorza di limone, che potrà eventualmente essere coperta con praline di zucchero.

Ingredienti per 12 cupcake

Burro
a temperatura ambiente 120 gr

Farina
120 gr

Lievito chimico in polvere
un cucchiaino raso (3 gr)

Limoni
la scorza di uno

Sale
un pizzico

Uova
2

Vanillina
una bustina

Zucchero
120 gr

Per preparare i cupcake iniziate procurandovi uno stampo per muffin, possibilmente da 12; collocate quindi in ogni sagoma un pirottino di carta della stessa dimensione. Ponete in una ciotola lo zucchero e il burro a temperatura ambiente e con le fruste elettriche riducete gli ingredienti in crema, poi aggiungete le uova una ad una, il sale, la vanillina e la scorza di limone grattugiata e continuate a sbattere con le fruste.
In ultimo incorporate la farina e il lievito setacciati e mescolate con un cucchiaio di legno fino a che l’impasto si presenterà liscio e omogeneno.
Distribuite l’impasto ottenuto nei 12 pirottini stando attenti a non superare la metà in volume; cuocendo infatti, il cupcake non deve debordare ma arrivare al massimo a filo della pirottina.
Infornate i cupcake in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, fino a che saranno leggermente dorati in superficie. Servite quindi i vostri cupcake al naturale o decorati con creme al burro , creme al formaggio o glassa!
Lasciate spazio alla vostra creatività e buon appetito!

GO AROUND THE WORLD: RACCONTA IL “TUO GIRO DEL MONDO” VINCI E PARTI

 Il primo concorso di selezione di racconti che invita agenti di viaggio, scrittori e viaggiatori, a raccontare il loro giro del mondo sognato o fatto.

Il racconto, originale e creativo, dovrà basarsi su esperienze realmente vissute o immaginate e riguardare i tre continenti (Estremo Oriente, Oceania e Sud America)

Potranno essere presentati solo elaborati originali ed inediti. Gli elementi oggetto di valutazione saranno l’originalità, la capacità evocativa e la creatività utilizzati per esprimere le proprie emozioni. La partecipazione è gratuita a tutte le persone che hanno compiuto 18 anni di età.
Ogni racconto dovrà essere contenuto in minimo 1 cartelle da 2000 battute .
Ogni autore può partecipare con più opere e inviarle entro il 31 dicembre 2012 all’indirizzo email info@goaroundtheworld.it .

Premi in palio

Il concorso in realtà premia tutti gli autori che inviano le loro opere, tramite una parziale pubblicazione dei testi sui minisiti contenuti su www.guideviaggi.info
·          al 1° classificato “Golden”: un giro del mondo + 2 notti di hotel all’arrivo in ogni destinazione.
·            dal 2° al 5° classificato “Silver”: pubblicazione dei racconti in un volume con pubblicazione on line degli estratti dei racconti sui minisiti dei 3 TO www.guideviaggi.info 

Selezione delle opere

Tutte le opere che perverranno alla nostra segreteria verranno pubblicate sul sito www.GoAroundtheWorld.it e tutte le pubblicazioni saranno accompagnate dai crediti dell’autore.
Ogni partecipante potrà far votare il suo o i suoi racconti da amici , estimatori, ecc. Dovrà cercare di dare la massima visibilità al proprio racconto pubblicato mediante un meccanismo di votazione in condivisione con Facebook, ovvero facendo cliccare sul “mi piace” presente nell’opera pubblicata.
Dopo la prima selezione effettuata dalla giuria popolare degli internauti, una giuria di professionisti composta da scrittori e giornalisti di settore che, in maniera insindacabile, esamineranno i racconti e premieranno l’opera che si distinguerà da un punto di vista emozionale e creativo.
Il processo di selezione si svolgerà dal mese di gennaio a febbraio 2013.
Per informazioni :  www.goaroundtheworld.it     e info@goaroundtheworld.it
      
Qui di seguito l’esempio di due splendidi Giri del Mondo da vivere per un viaggio di nozze o in occasione di un anniversario particolare!!
 
RELAX DEL PACIFICO E FRENESIA DELLE METROPOLI
a partire da € 4.250
Hong Kong - Perth - Sydney - Nadi - Los AngelesSan Francisco - New York + destinazione Sudamericana
(19gg/16nn)      
                                           Partenze libere
 
DA ORIENTE AD OCCIDENTE FINO ALLA GRANDE MELA
a partire da € 4.390
Hong Kong - Perth - Sydney - Los Angeles - San Francisco - New York + destinazione Sudamericana
(20gg/15nn)  
Partenze libere
 
Alcuni dei giri del mondo proposti dal Tour Operator Go Asia li trovi su:  http://www.goasia.it/tipo/giri-del-mondo
 

L’estate indiana – gli Stati Uniti colorati di rosso

Ogni autunno, dopo i primi freddi, quando tornano le temperature miti portate dall’ ‘”Indian Summer” o chiamata da noi “estate di San Martino”, potete ammirare per circa due settimane l’emozionante fenomeno del foliage ovvero il periodo durante il quale le foglie di alberi quali gli aceri presenti negli Stati Uniti con gran diffusione nel New England, diventano un’esplosione di rosso intenso.

Per chi lo volesse osservare senza lasciare Manhattan potrà recarsi a Inwood Hill sulla punta settentrionale dell’isola. E’ più piccolo di Central Park ma dà l’opportunità di immergersi in un bosco che affaccia sulle rive dell’Hudson. Altrimenti a circa due ore di pullman si può raggiungere il Bear Mountain ai piedi delle Catskill Mountains che vantano sentieri con panorami mozzafiato sulla foresta. (nyparks.state.ny.us)


Per maggiori informazioni o scegliere il momento di massima “spettacolarità” potrete navigare su siti specializzati come il foliagenetwork.com  che  introduce così questo imperdibile spettacolo:

Every autumn, nature puts on a brilliant show of color in many parts of the United States. From bright yellows to vibrant reds, the leaves transform, showing their rich and vibrant hues. From the Northeast United States, to the Southeast and Midwest United States, the foliage season begins in early September in the northern regions and ends in southern locations in November. Every year, travelers flock to these areas to take in the fall foliage, to catch a glimpse of nature’s splendor.
The Foliage Network was developed to provide accurate foliage information for various locations across the United States. During the months of September, October, and November, The Foliage Network collects data from our foliage spotters twice a week. This data is collected, plotted, and analyzed by The Foliage Network. The end result is The Foliage Network Report, which is used by travelers to find the best foliage conditions. The Foliage Report uses actual data unlike other “reports” which use annual averages.

Hello Kitty mania: 3 aerei dedicati!

Gli appassionati di Hello Kitty faranno la coda, nei principali aeroporti asiatici, come Taipei, Fukuoka, Narita, Sapporo, Incheon, Hong Kong e Guam per riuscire ad imbarcarsi su uno dei tre aerei Airbus 330 della Eva Airways, interamente dedicati alla gattina più famosa del mondo, chiamati ‘magic jet’, ‘global jet’ ed ‘apple jet’. Eva Airlines, compagnia aerea di Taiwan e la Sanrio, casa editrice proprietaria del celebre marchio, hanno infatti stretto un accordo per personalizzare tre aerei.

La carlinga è decorata con enormi adesivi di Hello Kitty, e una volta saliti a bordo si assiste ad uno spettacolo inaspettato: le hostess indossano divise con Hello Kitty, le poltrone sono decorate con la faccina della gatta e a tutti i passeggeri viene fornito un cuscino con occhi e bocca. Persino il pasto servito a bordoha la forma della gattina  dalle verdure al dolce.

Inoltre, durante il volo, il personale di bordo distribuisce alcuni oggetti a scelta tra un centinaio di gadget, dalle matite agli accessori per la toilette e tanti altri sono in vendita in edizioni limitate. L’esperienza bizzarra inizia all’aeroporto: il check-in si fa al banco Eva Air color rosa confetto oppure a un chiosco elettronico a forma di Hello Kitty.

Il biglietto aereo, la carta d’imbarco, la ricevuta del bagaglio sono tutti coperti dal personaggio della Sanrio.

Forever Marilyn: la statua di Marilyn Monroe

La statua che è apparsa per la prima volta alla Pioneer Court di Chicago si chiama Forever Marilyn, è stata realizzata dallo scultore Seward Johnson, è alta 9 metri e pesa circa 15 tonnellate. L’opera, di acciaio e di alluminio, rappresenta Marilyn Monroe nella famosa scena della gonna sollevata nel film Quando la moglie è in vacanza (1955) di Billy Wilder.


Da maggio la statua si trova a Palm Spring. Ci sono voluti una settimana e circa 40mila dollari per trasportare la statua da Chicago in California.
Si rivela già essere un’attrazione turistica particolare, non foss’altro per il continuo sbirciare dei passanti sotto la gonna alzata. Proprio per le lunghe gambe scoperte della fedele riproduzione dell’artista Johnson, la statua-attrazione era stata anche accusata di sessismo.

Le hostess festeggiano in bikini

Per festeggiare il primo volo tra le città vietnamite di Ho Chi Minh e Nha Trang, la compagnia VietJet Air ha deciso di celebrare l’esordio facendo sfilare delle hostess con “divise inusuali”

Le ragazze sono apparse in bikini durante la consueta spiegazione delle misure di sicurezza. Così, anziché della solita noiosa presentazione, i viaggiatori si sono trovati davanti uno spettacolo originale con le hostess in costume che ballavano nei corridoi dell’aereo. Grande apprezzamento da parte delle persone a bordo, decisa bocciatura invece dell’Ente dell’Aviazione Civile del Vietnam, che ha multato la compagnia con mille dollari. Secondo l’Ente, la compagnia avrebbe infatti compromesso le spiegazioni di sicurezza di bordo organizzando uno show inappropriato per un aereo di linea.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 426 follower